back_1

~ Elena Schneider ~
(Direzione artistica e didattica)
Elena Schneider Nasce a Milano dove inizia gli studi danza alla "Elsita Bernasconi’s Ballet School" a Nerviano e poi alla "BiTiDance studio" diretta da Bruno Telloli a Milano.
A sedici anni vince una borsa di studio allo "Steedelijck Instituut voor Ballet van Antwerpen " ad Anversa in Belgio dove si diploma ed entra a far parte della compagnia "Multidans" di Janine Van Boven.
Nel 1993 torna in Italia scritturata da "Scena Mobile" di Joseph Fontano.
Dal 1994 al 1998 lavora al "Teatro Nuovo di Torino" dove è solista in coreografie di: Mats Ek, Jiri Kylian, Nacho Duato, Roberth North, Lindsay Kemp, Max Luna, Austin Artel ed infine interpreta il ruolo di Marina in Zorba il Greco di Lorca Massine accanto a Raffaele Paganini. Con questa compagnia gira con tournè in tutto il mondo ed in Italia.
Nel 1999 è solista dello "StaatsTheater Braunschweig" in Germania diretto da Pierre Wyss dove lavora con coreografi quali: Antonio Gomes, Jeane Ranshow, Morgan Belenguere, Raul Valdes, Hugo Fanari e lo stesso Pierre Wyss. In seguito viena scritturata allo "Scottish Ballet" a Glasgow dove è Carmen nella coreografia del suo direttore Roberth North e danza in coreografie firmate da Hans Van Mannen e Frederick Ashton.
Nel 2002 torna in Germania allo "SteaatsTheater Karlsruhe" ancora una volta sotto la direzione di Pierre Wyss, dove reinterpreta il ruolo di Lulù in coppia con Benito Marcellino.
Dal settembre 2003 alla fine 2006 è membro del "Balletto Teatro di Torino" ballando coreografia di Metteo Levaggi, con la quale compagnia partecipa ai festival di Genova Nervi, Ballet Gala Torino "Meno uno", Zagabria Dance Festival, Ballet Festival di Miami, Festival Oltrepasso Lecce e alla Biennale di Venezia.
Nella stagione 2007-2008 balla per il "Teatro Regio di Torino" ed interpreta il ruolo della fata buona in Pinocchio di Fabrizio Monteverde.
Dal Settembre 2008 è direttore artistico e didattico del C.S.D.Centro Studi Danza di Canelli.
Presentazione

~ Luca Martini ~
(Direzione artistica e didattica)
Luca Martini Si forma all’Accademia Regionale del Teatro Nuovo di Torino diretta da Marika Besobrasowa, perfezionandosi con Ramona De Saa, entrando in seguito nella Compagnia diretta da Gian Mesturino dove interpreta ruoli principali anche accanto a Luciana Savignano e gira in tournè in tutto il mondo ed in Italia.
Nel 1993 riceve il Premio Positano per la Danza e lascia la Compagnia per partecipare ad una produzione di Joseph Fontano per Scena Mobile.
Tornato a Torino dove rimarrà fino al 1998 interpreta ruoli principali in Coreografie di: Mats Ek, Jiri Kilian, Nacho Duato, Roberth North, Lindsay Kemp, Lorca Massine, Max Luna, Austin Artekl, Luciano Cannito.
Nel Gennaio del 1999 viene scritturato come solista allo "StaatsTheater Braunschweig" sotto la direzione di Pierre Wyss dove lavora con coreografi quali: Antonio Gomes, Jeane Ranschow, Raul Valdes, Ben Lida Sutomu e lo stesso Pierre Wyss.
Entra in seguito allo "Scottish Ballet " dove lavora in coreografie di Hans Van Mannen, Frederick Ashton, e interpretando il ruolo di Don Josè nella Carmen di Roberth North.
Nel Settembre 2002 torna in Germania ancora una volta sotto la direzione di Pierre Wyss allo "StaatsThaetr Karlsruhe".
Dal Settembre 2003 fino all’Agosto 2008 è stato membro della Compagnia "Balletto Teatro di Torino" ballando coreografie di Matteo Levaggi e partecipando a numerosi Festival tra i quali: Genova Nervi, Oltrepasso – Lecce, Miami, Zagabria ed alla Biennale di Venezia.
Dal settembre 2008 è direttore artistico e didattico del C.S.D. Centro Studi Danza di Canelli.
~ Simona Tosco ~
(Didattica)
Simona Tosco Intraprende i suoi studi di danza con Mariella Pozzo, per proseguire poi con borse di studio presso il Teatro Nuovo di Torino, il centro di R. Hightower a Cannes ed il Laban Center di Londra.
Approfondisce la sua preparazione prendendo parte a numerosi workshop con inse gnanti tra i quali: P. Goss, B. Agathì, Max Luna III, L. Kemp, P. Santoro, V. Sieni, G. Hammar, J. Alegado.
Partecipa a diversi concorsi, aggiudicandosi il terzo posto al concorso “GIOVANI TALENTI” di Vignale Danza nel 1993, il primo posto al “CONCORSO INTERNAZIONALE GIOVANI TALENTI” a Rieti nel 1994, il primo posto al concorso “GIOVANI TALENTI” di Vignale Danza nel 1995.
Inizia a lavorare nel gruppo “OMNIA”, diretto da F.Pozzo e M. Pozzo, ottiene quindi un ruolo da guest nella “Compagnia Internazionale di Malta”.
Lavora poi a Torino nel “BALLETTO ITALIA”, diretto da C. Perotti, e successivamente per la compagnia del “TEATRO NUOVO di TORINO”, nelle produzioni “Orfeo”, di M. Berriel, e “Animali Metropolitani”, di R. North. Danza a Roma per Paolo Londi, nel “TAN NATIONAL BALLET”, e prende parte a diverse produzioni con il coreografo e danzatore R. Irace in Italia ed in Germania, a Koblenz, tra cui “Altrotango”, “Dulcamara” e “Vive la revolution”.
Collabora costantemente con Max Luna III, danzatore e coreografo per la Alvin Ailey Dance Company di NY, e sotto la sua direzione prende parte alla produzione francese”LUNA”, in collaborazione con la compagnia Americana e con la parteci pazione di danzatori dell’A.A.
Fa parte della compagnia “SEGNALE.IT”, diretta da L. Nardi e S. Pigato, nelle produzioni “H2E” e “Infrequenze”.
Danza nella compagnia “EGRIBIANCODANZA”, diretta da S. Egri e R. Bianco nelle produzioni “Riflessi”,”A’ propos de Carmen”, “Al di là del tempo (visioni misteriose)”, “Festa”, “Plenitudo”, “Après-midi d’un faune”, “Firenight”, “Feroce partita”, con coreografie di R. Bianco, ed in “Il mandarino meraviglioso”, “Eden, ipotesi n.2”, “Il tabacco”, “Istantanee”, con coreografie di S. Egri. Lavora per M.Levaggi e L Furno al “BTT” nelle produzioni “Salomè”, “Ray Man” “Gee, Andy…!”, “Alice nel paese delle meraviglie”, “Jeu d’ ècarts”, “Caravaggio”, “Differentia”, “Four scenes for dance”,con le coreografie di M. Levaggi, e in “Io, Giacomo Casanova”, con la coreografia di K. Armitage.
Collabora con M. Secco di “ARTEMOVIMENTO”, coreografa, nella produzione “Naturalmente imperfetti”.
~ Andrea Ciani ~
(Musicista accompagnatore)
Adrea Ciani Si forma in pianoforte come privatista con Ivana Maniscalco nel 1992.
Dal 1997 si perfeziona con Fulvio Raduano.
Supera l'esame di 3° anno al Conservatorio di Torino con risultato 9,5/10.
Supera l'esame di 5° anno al Conservatorio di Torino con risultato 9/10.
Dal 2011 al 2013 è stato accompagnatore musicale di pianoforte presso la scuola del C.S.D. Centro Studi Danza di Canelli.
Compositore di musiche per pianoforte e polistrumentali dalla classica al progressive è inoltre autodidatta in batteria e chitarra.
Compositori d'ispirazione da Dream Teather a Rachmaninov, da Michael Jackson ai Queen e molti altri.
on top